Franco Barbarossa artista e poeta

Franco Barbarossa, nato a Paola nel 1946, vive a Francavilla Angitola in provincia di Vibo Valentia. È un pittore non spregevole, ed è anche autore di una raccolta di poesie inedite, che ho avuto il piacere di leggere, e che mi auguro siano presto pubblicate. Ciò che più colpisce in queste liriche è l’estremo interesse con cui egli guarda alla vita nelle sue varie articolazioni. … Continua a leggere Franco Barbarossa artista e poeta

Poesie di Nicolina Rombolà

In appendice ai racconti de “La Commedia umana: brevi storie di varia umanità” di Mommo Rombolà (Tropea, M.G.E., 2011), si trova una breve raccolta di liriche di Nicolina Rombolà: poesie dettate dal cuore, che respirano la luce e i colori dei fiori primaverili e nelle quali la Rombolà trasferisce la sua purezza d’animo e la sua profonda spiritualità non disgiunte da un senso di inquietudine che … Continua a leggere Poesie di Nicolina Rombolà

L’universo poetico di Pippo Prestia

L’universo poetico di Pippo Prestia, come appare dalle sue due raccolte di liriche “La lumaricchia” del 1978 e “Palumbeja” del 1990, ora riunite nella silloge “Com’a ntisi v’a dissi! Poesie in vernacolo” (Vibo Valentia, Monteleone, 2013), prende le mosse dal racconto delle semplici cose, delle tradizioni, dei costumi e degli eventi come li sente e li vive l’animo popolare. Ma il suo canto si fa … Continua a leggere L’universo poetico di Pippo Prestia

Il “Risveglio” di Virgilio Ariotta

Virgilio Ariotta è nato a Mileto nel 1935 ed è morto a Vibo Valentia nel 2008. È stato per molti anni insegnante di Educazione Fisica negli Istituti superiori ed è autore di una raccolta di liriche, dal titolo “Risveglio” (Vibo Valentia, Mapograf, 1990), al centro delle quali aleggia il respiro della Natura e della vita, la passione per l’uomo, il rispetto per il lavoro degli … Continua a leggere Il “Risveglio” di Virgilio Ariotta

A tavola con Alberto

Viaggiare significava per me e per Alberto non solo acquisire una migliore conoscenza della realtà esterna, ma anche, e soprattutto, arricchire il nostro mondo interiore attraverso l’incontro e il confronto con gli altri. Questo mettere a nudo le proprie debolezze e i propri limiti e questo mettersi in discussione attraverso il dialogo era, in sostanza, un modo per rafforzare la nostra personalità e ampliare il … Continua a leggere A tavola con Alberto

Alberto Cesareo tra sogno e realtà

Era un uomo meraviglioso, di eccezionale sensibilità ed umanità, un uomo straordinario al quale mi legava una lunga ed affettuosa amicizia per essere stato, per tanti anni, un suo collaboratore e uno dei suoi compagni negli annuali viaggi “di istruzione” in Italia e all’estero; un amico del suo “errare” e del suo “pellegrinaggio” esistenziale: seduto al convito dei suoi sogni, in fuga verso l’infinito. E … Continua a leggere Alberto Cesareo tra sogno e realtà