Quo usque tandem? (parte seconda)

Come recita l’art. 1 della nostra Carta costituzionale, “L’Italia è una repubblica democratica fondata su lavoro”; il lavoro è dunque un diritto che lo Stato dovrebbe assicurare ad ogni cittadino. Se non che questo diritto resta una parola vuota per milioni di cittadini (giovani soprattutto) per i quali l’attuale società si rivela estranea, sorda e ostile alle loro richieste e alle loro aspirazioni. La situazione … Continua a leggere Quo usque tandem? (parte seconda)

Sotto il velame de li versi strani

Con “Sotto ‘l velame de ‘li versi strani – Ipotesi e studi sull’esoterismo di Dante” (Il Cristallo, Vibo Valentia, 2021), Maurizio Bonanno tenta di dare una sua lettura di un’opera difficile e complessa come la Divina Commedia. Lo studio si apre con un capitolo su “Dante padre della lingua italiana“: una lingua “costruita” per rendere operativa la sua visione del mondo e parteciparla ad un … Continua a leggere Sotto il velame de li versi strani

In ricordo dei martiri di Piazza Tian’anmen

Nella primavera del 1989 Piazza Tian’anmen ha rappresentato per la popolazione cinese un luogo di scambio di idee, di sogni ma anche di angosce e di paure. Era precisamente il 22 aprile quando, in occasione dei funerali dell’ex segretario generale del PCC Hu Yaobang, morto il 15 aprile per un arresto cardiaco, gli studenti, costituitisi in movimento, decidevano di far sentire la loro voce nella … Continua a leggere In ricordo dei martiri di Piazza Tian’anmen