Sul recupero delle tradizioni popolari

Sono ormai pochi e rari gli spettacoli di musiche, di canti e di danze, di feste e di momenti di aggregazione che richiamano alla memoria l’allegria, l’entusiasmo, la semplicità e la genuinità che caratterizzavano le tante cerimonie e manifestazioni del nostro passato. Oggi tutto è cambiato, tutto è stravolto e nessuno, d’altra parte, potrebbe avere nostalgia di un passato che non conosce e, quindi, di … Continua a leggere Sul recupero delle tradizioni popolari

La pesca del surice gigante

Pescare il surice gigante non era impresa da pivellini e Mastro Ciccio lo sapeva bene, tanto che da un po’ di tempo aveva ridotto la sua attività di bravo sarto per dedicarsi anima e corpo alla sua nuova passione. La moglie, Michelina, non condivideva assolutamente la passione dell’ormai anziano marito e faceva di tutto per ostacolarlo: “Ma quale surice gigante devi pescare -vecchio rimbambito- quetati … Continua a leggere La pesca del surice gigante

“Addoccussì va ‘u mundu” di Mario Roperto

Mario Roperto è l’autore di un prezioso volume di liriche “Addoccussì va ‘u mundu” (Soveria Mannelli, Calabria letteraria, 2006) che si inserisce nel filone della grande poesia dialettale (da Belli a Buttitta, da Ammirà a Mastro Bruno Pelaggi). La raccolta consta di complessive 72 liriche (di cui 50 sonetti), tutte corredate da puntualissime note e da un commento posto alla fine di ciascuna di esse. Di … Continua a leggere “Addoccussì va ‘u mundu” di Mario Roperto

Il “Volo nel vento” di Mommo Rombolà

Mommo Rombolà, oltre ad essere un bravo e raffinato scrittore, è un cultore dell’elegante e del bello, col suo immancabile basco militare, con pizzetto brizzolato e con papillon di seta blu che ne fanno una figura d’altri tempi. Questo è il personaggio che io conosco e che grandemente stimo e ammiro. La nostra è un’antica amicizia, consolidatasi nel tempo e rimasta sempre viva e sincera. … Continua a leggere Il “Volo nel vento” di Mommo Rombolà